12.1 C
Roma
lunedì 5 Dicembre 2022
MarketingCome gestisci le fasi di social networking e social selling?

Come gestisci le fasi di social networking e social selling?

Autore del contenuto

Con questo articolo completiamo l’analisi delle 4 fasi che compongono la social media strategy. Abbiamo approfondito il social listening ed il social influencing, ora ci soffermeremo sul social networking ed infine sul social selling.

Il social media networking

Con Social Media Networking si indica l’attività di creazione e mantenimento di relazioni personali, professionali e commerciali online.  

Tra gli obiettivi del social media networking abbiamo:

  • Ricercare, costruire e rafforzare relazioni (personali, professionali, commerciali). Inutile sottolineare come in questa fase l’utilizzo di LinkedIn svolga un ruolo prioritario.
  • Attività di Digital PR finalizzate a guadagnare mention sui vari media (citazioni, interviste, link, inviti ecc.). Solitamente sono attività che possono essere svolte da agenzia di comunicazione, marketing, uffici stampa, ecc.
  • Sviluppare partnership strategiche (industriali o con influencer). Eccoli finalmente gli “influencer” che tanto fanno figo! Questa è la fase in cui entrano in gioco, perchè mettono a disposizione del brand la loro rete di relazioni, basate sulla fiducia, solide e durature con i fans.

Differenza tra social networking e social listening

A questo punto dobbiamo chiarire un punto fondamentale, la differenza tra il pianificare e svolgere attività di social listening e networking. Il social listening si basa sulle interazioni, mentre il social networking sulle conversazioni, con l’obiettivo finale di animare e mantenere viva la conversazione con i contatti, aumentare il grado di conoscenza reciproca, il grado di fiducia e di appartenenza alla community. Ed ecco un altro termine chiave: community, cui si lega la capacità di aggregare utenti attorno ad un brand, ad una visione, a dei valori che sono condivisi e veicolati (spesso da strumenti digitali: sito internet, pagine social, gruppi, forum, ecc.). Costruire una comunità on-line significa creare una rete di rapporti, stabilire relazioni durature fra i membri, creare storie comuni e determinare un senso di appartenenza sociale.

Lo sforzo necessario in questa fase è grande perché, a differenza delle interazioni, gestire le conversazioni implica il trattare ognuna di esse singolarmente, perché uniche, dunque necessarie di attenzione, cura, sforzi e… tempo!

Il Social Media Selling

 E’ la fase principe del processo, quella cui l’imprenditore guarda con maggiore attenzione (non sempre a ragione) perchè “numericamente” quantificabile (e per lui molto ben comprensibile). E’ la fase che ci deve portare alla vendita. Tra gli obiettivi del social selling avremo pertanto:

  • Generare Lead (si genera un lead quando, attraverso un’iniziativa di marketing, un’impresa ottiene dall’utente informazioni utili a stabilire un contatto commerciale, da utilizzare in un secondo momento per generare un’opportunità di vendita).
  • Generare vendite.
  • Fare cross selling e up selling. Nello specifico si parla di up selling quando un venditore offre ad un cliente un bene o servizio più complesso di quello scelto o già acquistato (Es. “Big Mac Menu: un piccolo sovrapprezzo per avere la porzione di patatine e la bibita extra-large. Oppure per passare da una versione base ad una “premium”). Con il termine cros selling indichiamo invece l’offerta al cliente di un prodotto supplementare rispetto a quello che sta per comprare o ha già comprato (Es. dopo aver ordinato il nostro Bic Mac Menù, riceviamo un’offerta per aggiungere il caffè).
  • Aumentare la frequenza di riacquisto.

Conclusa l’analisi della strategia social, nei prossimi articoli cercheremo di illustrare tutte le iniziative “tattiche” (operative) che si possono attuare per raggiungere gli obiettivi di medio lungo periodo in questa prefissati.



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:





Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.