Chi scrive per il web viene definito in molti modi: blogger, storyteller, web writer, content editor, content curator… Se chi scrive lo fa in “ottica Seo”, creando contenuti di valore per il lettore, quindi con finalità di marketing, allora la sua attività viene definita “Content Marketing”. Cerchiamo di capirne di più.

Per Content Marketing intendiamo: “un approccio di marketing strategico che si basa sulla creazione e distribuzione di contenuti di valore, al fine di attirare un pubblico di riferimento sul proprio sito web o social network, creare una relazione e, infine, aumentare le vendite” (fonte Wikipedia: content marketing).

Tra i primi a parlare di Content Marketing Joe Pulizzi, poi fondatore del Content Marketing Institute, secondo cui “per contenuto si intende qualsiasi tipo di informazione in grado di educare, coinvolgere o divertire” (dove il contenuto può essere testuale, foto, video, infografiche, audio, ecc). Educare, coinvolgere, divertire, ovvero stimolare i sensi! Proviamo a tradurlo in suggerimenti:

  • Vista: aggiungi sempre foto, infografiche, video interessanti e coerenti con il testo.
  • Tatto: rendi il più possibile il post “interattivo”, coinvolgente, fai “toccare” con mano il prodotto/servizio che stai promuovendo.
  • Ascolto: se puoi utilizza i podcast. Segui sempre ed anima la discussione. Registra le indicazioni che provengono dai lettori e fanne la base per post futuri.

Mettiti nella testa del tuo lettore. Sarà contento di leggere il tuo articolo? Gli piacerà? Lo condividerà? Perché lo farà? Tu lo faresti? Per rispondere a domande come queste potresti provare ad utilizzare la regola delle 4C: contenuto, contesto, connettività, community.

  1. Contenuto: cerca di proporre sempre contenuti di valore, non pensare a “vendere”, al limite proponi “soluzioni”. Non essere mai autoreferenziale! Ma soprattutto lega contenuto e contesto. Per comprendere il contenuto correttamente è necessario definire bene il contesto. Il contenuto “porta” il messaggio, ma è il contesto a creare la “customer experience”!
  2. Contesto: costruisci una storia (storytelling). Una storia aggiunge colore, personalità e rilevanza a ciò che vogliamo fare/comunicare/vendere. Fai un piano editoriale e portalo avanti con i post che pubblichi.
  3. Connettività: siamo tutti connessi H24, le persone che interagiscono online si aspettano risposte in tempi rapidi. Se ad un post segue un commento con una richiesta non si può rispondere oltre le 12/18 ore!
  4. Community: ricorda che sei il referente di una community di persone, ognuna diversa dall’altra. Pertanto devi garantire a tutti la possibilità di esprimere opinioni, anche diverse dalle tue, dissentire, criticare.

Per approfondire le conoscenze e gli strumenti del content marketing la GoDaddy School of Digital organizza una lezione mercoledì 5 maggio alle ore 17.00 dal titolo: “Content marketing: come costruire un percorso di comunicazione”, un appuntamento da non perdere in cui Davide Bertozzi, copywriter, direttore creativo e formatore, ci parlerà proprio di Content Marketing spiegandoci perché è importante per la propria attività e perché bisognerebbe sfruttarlo a proprio vantaggio, approfondendo in particolar modo tre argomenti:

  • Scrittura creativa;
  • Come trovare la propria unicità;
  • Come costruire un percorso di comunicazione.

Presenta Cosmano Lombardo, partecipa l’influencer Federica Di Nardo.

GoDaddy School of Digital


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche: