12.1 C
Roma
lunedì 5 Dicembre 2022
ComunicazioneIl decalogo del Leader (o del Principe?)

Il decalogo del Leader (o del Principe?)

Autore del contenuto

Mi viene spesso rimproverato di vivere sempre “proiettato” in avanti, difficilmente mi guardo indietro. Preferisco la novità alla tradizione. Sono curioso e, potendo scegliere, leggo libri che mi possano far scorgere cosa c’è dietro l’angolo. Eppure…

Eppure, scomodando Gramsci, riconosco che “la storia insegna, ma non ha scolari”. Ovvero certi errori, certi insegnamenti sono sempre validi, se solo fossimo meno sordi e presuntuosi, pronti ad imparare dal passato.

Ed allora, dopo aver letto alcuni libri sulla leadership, ho deciso di leggere “Il Principe” di Niccolò Machiavelli, libro scritto nel 1513. Ho cercato di scovare, tra le righe del profilo del “Principe” ideale, quali consigli sono ancor oggi validi ed applicabili alla figura del leader.

Quello che segue è il decalogo del leader che ne ho tratto, con i riferimenti originali di Machiavelli (un po’ come i testi in lingua con la traduzione a fronte).

1.   Le innovazioni (ed i cambiamenti che portano) sono contagiose, crea un humus in cui queste possono nascere, crescere e svilupparsi e ne vedrai nascere altre, ed altre ancora.

“E nell’antichità e continuazione del dominio sono spente le memorie e le cagioni delle innovazioni, perchè sempre una mutazione lascia lo addentellato per la edificazione dell’altra.”

 2.   Non perdere mai di vista l’obiettivo da raggiungere e non farti ammaliare dal conseguimento di un risultato facile ed immediato.

“Sono tanto semplici li uomini, e tanto obbediscano alle necessità presenti, che colui che inganna troverà sempre chi si lascerà ingannare”.

 3.   Affronta subito un problema, appena si evidenzia, prima che diventi irrisolvibile.

“Nel principio del suo male è facile a curare e difficile a conoscere, ma, nel progresso del tempo, non l’avendo in principio conosciuta ne medicata, diventa facile a conoscere e difficile a curare”.

 4.   Se devi prendere una decisione difficile che sia netta ed immediata.

“Perché le iniurie si debbono fare tutte insieme, acciò che, assaporandosi meno, offendino meno: e’ benefizii si debbono fare poco a poco, acciò che si assaporino meglio”.

 5.   Prendi sempre posizione, se necessario schierati.

“E’ ancora stimato uno principe, quando elli è vero amico o vero inimico, cioè quando senza alcun respetto si scuopre in favore di alcuno contro ad un altro. Il quale partito fia sempre più utile che stare neutrale […] Perché, chi vince, non vuole amici sospetti e che non lo aiutino nelle avversità; chi perde, non ti riceve, per non aver tu voluto, con le arme in mano correre la fortuna sua”.

6.   Dalla scelta dei tuoi collaboratori deriva il giudizio verso di te.

“E la prima coniettura che si fa del cervello d’uno signore, è vedere li uomini che lui ha d’intorno […] perché el primo errore che fa, lo fa in questa elezione.

 7.   Diffida degli “Yes Man”.

“Uno errore del quale e’ principi con difficoltà si difendano, sono gli adulatori […] Perché non ci è altro modo a guardarsi dalle adulazioni, se non che li uomini intendino che non ti offendino a dirti el vero”

 8.   Ascolta tutti ma decidi da solo e difendi la tua scelta.

“Debbe domandargli d’ogni cosa, e le opinioni loro udire; di poi deliberare da sé, a suo modo […] andare drieto alla cosa deliberata, et essere ostinato nelle deliberazioni sua”.

 9.   Non aspettare il colpo di fortuna, ma lavora per determinare il tuo futuro.

“Iudico potere essere vero che la fortuna sia arbitra della metà delle azioni nostre, ma che etiam lei ne lasci governare l’altra metà, o presso, a noi”.

 10. Non lasciarti ingannare dalle apparenze ma sappi che le apparenze ingannano

“Ognuno vede quello che tu pari, pochi sentono quello che tu se’; e quelli pochi non ardiscano opporsi alla opinione di molti”. 



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:





Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.