12.1 C
Roma
lunedì 5 Dicembre 2022
In evidenzaPagamenti elettronici: non ce la facciamo proprio a crescere

Pagamenti elettronici: non ce la facciamo proprio a crescere

Autore del contenuto

Ne abbiamo combinata un’altra: nella bozza di manovra 2023 il Governo ha sospeso le sanzioni per alcuni adeguamenti dei mezzi di pagamento. Stop alle sanzioni per chi non accetta i pagamenti con Pos se inferiori a 30 euro. Non ce la facciamo proprio a crescere, la digitalizzazione e l’educazione all’utilizzo dei pagamenti elettronici passa proprio per piccoli importi: mi abituo a pagare il caffè, un pranzo, una piccola spesa e poi lo faccio anche per valori più rilevanti. Diventa una abitudine.

E invece niente. Ancora uno stop.

Imbarazzante.

“Ci sono ancora molti luoghi comuni su come i pagamenti con il pos siano sempre troppo costosi. Questo è, a mio avviso, un dibattito vecchio che non tiene conto delle grandi innovazioni che ci sono state, ci sono e ci saranno tra i più diversi sistemi di pagamento”. Lo ha detto ieri il presidente dell’ABI – Italian Banking Association Antonio Patuelli, intervenendo al Salone dei pagamenti a Milano. Guardava al futuro. Forse un po’ troppo in là, stavamo accelerando ma norme così innestano il freno a mano.



Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:





Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornato sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.